Non riesci a visualizzare correttamente questa email? clicca qui n. 017 - 2013

Il Decreto Legge 28/12/2012 ha finalmente sancito che le biomasse legnose, per la loro natura “rinnovabile”, se correttamente utilizzate come nei prodotti CLAM, contribuiscono in maniera determinante all’incremento dell’efficienza energetica, come stabilito nel Protocollo di Kyoto.

Questo riconoscimento permette l’accesso, da parte del cittadino, ad un incentivo in caso di sostituzione di impianti esistenti con stufe o termocaminetti.

Vediamo ora nel dettaglio quali sono i parametri e gli adempimenti per poter usufruire dell’incentivo:

Posso sostituire qualsiasi impianto, indipendentemente dal mio tipo di abitazione? No, l’incentivo è previsto solo nel caso di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale a biomassa, a carbone, a olio combustibile o a gasolio, o di riscaldamento delle serre e dei fabbricati rurali esistenti.

Devo produrre una documentazione? Si, entro 60 giorni dall’ultimazione dei lavori va presentata la domanda corredata da:

dichiarazione del soggetto responsabile, corredata da una certificazione dei produttori degli elementi impiegati, che attesti il rispetto dei requisiti minimi, relativi allo specifico intervento

fatture attestanti le spese sostenute per gli interventi oggetto della richiesta d’incentivazione e relative ricevute di bonifici bancari o postali effettuati. La somma degli importi deve corrispondere alla spesa totale consuntivata

dichiarazione di conformità dell’impianto, ove prevista, redatta da un installatore avente i requisiti professionali previsti dall’art. 15 del decreto legislativo n. 28/2011 (Lettera a, b e c 37/08 e dopo il 31 Agosto 2013 chi ha la lettera C deve obbligatoriamente frequentare un corso di formazione – con lettera D non è possibile installare impianti)

certificato del corretto smaltimento degli apparecchi oggetto di sostituzione:
- schede tecniche e certificati dei componenti o delle apparecchiature installate
- certificazione rilasciata da un laboratorio accreditato attestante il rispetto dei livelli emissivi
- certificazione rilasciata da un laboratorio accreditato che attesti la conformità alla normativa di prodotto applicabile al generatore di calore oggetto di intervento

certificato rilasciato dal produttore attestante il rispetto dei livelli emissivi in atmosfera, ai fini dell’applicazione del fattore premiante

certificato di attestazione di conformità del pellet utilizzato che sia conforme alla norma UNI EN 14961-2 classe A1 oppure A2

Se, in passato, ho usufruito di altri incentivi posso comunque accedere a questo? No, il Decreto esclude questa possibilità

Che obblighi ho dopo l’installazione? E’ richiesta la certificazione di almeno una manutenzione biennale obbligatoria, sul generatore di calore e sulla canna fumaria, per tutta la durata dell’incentivo, svolta da soggetti con requisiti professionali previsti dall’art. 15 del decreto legislativo n. 28/2011

La documentazione mi può essere richiesta in seguito? Si, occorre conservare, per tutta la durata dell’incentivo stesso e per i cinque anni successivi all’erogazione dell’ultimo importo (quindi 7 anni complessivi), gli originali dei documenti e le fatture, comprese quelle per l’acquisto di legna o pellet, finalizzati all’alimentazione degli impianti incentivati

Esistono alternative al Conto Energia Termico? Si, nel caso non si rientri nei parametri previsti o non sia necessaria una sostituzione del precedente impianto, è sempre disponibile fino al 30 giugno 2013 la detrazione fiscale del 50% per la ristrutturazione edilizia e del 55% per il risparmio energetico.

A causa della poca chiarezza nelle procedure e negli adempimenti relativi al Conto Termico, CLAM e le altre Aziende aderenti all’Associazione Confindustria CECED Italia hanno inviato e presentato commenti al GSE, nel verso di una semplificazione attuativa che possa dare certezza, al fine di evitare errori che porterebbero il GSE a non riconoscere l’incentivo sperato.

Il Direttore Commerciale.

VERSIONE WEB   |   INVIA AD UN AMICO   |   WWW.CLAM.IT

© 1995 - 2011 CLAM SOC. COOP.   |   P.IVA 00222370546
Via Antonio Ranocchia, 11 - 06055 Marsciano (PG)   |   Tel. +39 075 874001

Questo indirizzo email è inserito nella nostra mailing list, verrà conservato nel rispetto del D.L. 196 e non sarà ceduto a terzi.
Per richiederne l'immediata cancellazione clicca qui.